altersoftware.IT
altersoftware.IT
altersoftware.IT

altersoftware.IT

Molteplicità di strumenti, nessun vincolo basato su tecnologie specifiche.

Le tecnologie

I discorsi sulle scelte architetturali, le soluzioni tecniche adottate, le metodologie di analisi e sviluppo non dovrebbero interessare il Cliente. Il software si acquista per cosa fa, piuttosto che per come esso lo faccia.

Senonché il TCO (total cost of ownership) di un sistema dipende proprio dalle decisioni prese in un ambito tecnico.
La capacità effettiva di evoluzione e crescita di un sistema dipende dalle soluzioni adottate a monte.
L’affidabilità, la continuità del servizio, la sicurezza sono qualità che nascono proprio dal come un sistema è pensato, progettato, disegnato.

E sì, anche dalle tecnologie adottate.

Scegliere sulla base del contesto

Ovviamente, le tecnologie hanno costi differenti. Le grandi case come IBM, Microsoft, Sun hanno sviluppato framework per applicazioni più o meno potenti e affidabili. Ma tutte costose, spesso al di là della ragionevolezza di una corretta analisi costi/benefici, di una giustificazione diversa dal poter affermare di basarsi su una piattaforma, nota, affidabile, che tutti utilizzano.

Una sorta di autoreferenzialità che accontenta i tecnici, che non devono studiare nuove cose, e i Clienti che non devono giustificare “sperimentalismi”.

altersoftware.IT non fa del Cliente un laboratorio, ma è essa stessa un laboratorio.

Nuove tecnologie –o tecnologie non ancora esperite– vengono utilizzate, verificate, sottoposte a stress prima di essere proposte.

Nessuno spirito di crociata messianica, nessun estremismo nuovista. Piuttosto, con l'intenzione di non proporre all’utente un vincolo che risulti solo dai nostri limiti.

In questo modo possiamo garantire che il TCO può essere determinato a priori.
In questo modo possiamo esser certi che il software sarà estendibile e potrà evolvere con le esigenze del Cliente.

In questo modo possiamo garantirne l’assoluta affidabilità e sicurezza.

Standard, senza alibi e senza scuse

Potremmo anche noi nasconderci dietro al blasone delle architetture più note. Però…

Oggi Internet si basa su prodotti come Linux, Apache, MySQL/Postgres.
Anche il monopolio delle applicazioni di Office inizia a barcollare, con l’avvvento di prodotti come StarOffice, OpenOffice, NeoOffice.

Sono questi i veri protagonisti, alla logica del pagamento hanno contrapposto una affidabilità sostanziale che ha premiato in termini di risultati.

Anche grandi case come Sun, IBM, Google ed Apple lo hanno capito, e da tempo sono allineate nel sostegno al software open.

Qualunque sia il futuro, una cosa è certa: esso passa per gli standard.

È finito il tempo dei formati proprietari; le tecnologie evanescenti sono evaporate o stanno evaporando. L’unica cosa che garantisce l'investimento è l'adozione e la conformità agli standard.

altersoftware.IT utilizza strumenti Open Source non per ragioni ideologiche, ma perché l'esperienza ci ha dimostrato che tale scelta è premiante, soprattutto per il Cliente.

Pur richiedendo per la realizzazione una assunzione maggiore di responsabilità, pur non lasciando alcun alibi al team di sviluppo, che non ha alcun dito dietro il quale nascondersi. Ma questo problema, con il pieno apprezzamento del Cliente, è e deve restare di altersoftware.IT.